Eigo Vitto, la prima grappa da vino del ghiaccio in Italia

7_2

Dalla vendemmia 2006 del san Sebastiano vino del ghiaccio , nasce, su progetto di Donna Sommelier, Eigo Vitto la prima grappa da “Vino del ghiaccio” in Piemonte e tra i limitatissimi esempi internazionali. “Eigo vitto”  in dialetto locale (lingua d’Oc) significa “acqua di vita”.

Secondo le nostre ricerche, solo due aziende canadesi, Kitling Ridge Estate e Magnotta Wine corporation, producono grappa da vinacce di ice wine. In Italia ricordiamo l’esperienza della Cave di Morgex.

La distillazione è avvenuta artigianalmente in alambicco discontinuo dalle vinacce di Avanà, Bequet. Chatus e altre varietà locali che hanno contribuito alla produzione del San Sebastiano 2007, sono stati ricavati circa 33 lt di distillato a 75°. La grappa è stata quindi portata alla gradazione di 42° con aggiunta di acqua deionizzata ed ha subito una piccola aggiunta di zucchero, quindi è stata refrigerata a meno 18°  e filtrata. Sono stati ottenute così 200 raffinate bottiglie da 200 cl.

L’anno successivo, 2007, dalle vinacce di Avanà, Becouet, Chatus e Neretta Cuneese, attraverso la distillazione realizzata presso l’impianto della distilleria Vieux Moulin di Elena Borra (Motta di Costigliole AT), si sono ottenute circa 500 bottiglie da 200 ml di grappa a gradazione di 42 gradi, refrigerata e filtrata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...