CITTADINO DEI TRE MONDI

Domenica 15 novembre sono stati presentati i primi due libri della triade CITTADINO DEI TRE MONDI di Gaetano Di Domenico.

GAETANO DI DOMENICO PRESENTAZIONE LIBRO

Questi Libri traggono origine dal sincero Amore per la Conoscenza.Trattasi di un “viaggio” da me intrapreso in oltre 20 anni di letture ed esperienze di vita, che mi hanno offerto sempre nuovo impulso a voler andare verso più ampi orizzonti. I 3 Mondi non sono nuovi come idea, rispecchiano comunque un’interpretazione personale, che ha l’intento di appropriarsi di regole interiori, alla ricerca della Libertà perduta, in conseguenza della “discesa” nella materia.Dalle intuizioni e scritture del passato, giunte ai nostri giorni, affiorano: messaggi esoterici, insegnamenti essoterici, parabole e quant’altro, capaci di risvegliare e trasformare coscienza ed intelligenza dell’umana specie.  Il percorso si sviluppa in modo trasversale fra differenti: culture, religioni ed epoche, accomunate dal procedere verso il medesimo Significato (= Verità)! Unica è la Verità, seppure raggiungibile attraverso molteplici vie, percorribili in base al cammino personale di ciascuno!La Vita è il Mondo fisico, quello dei Fatti, dell’Apparenza, corrispondente al Principio alchemico del Sale, … e rappresenta il Contenitore.Le Opere sono il Mondo Animico, quello delle Leggi, della Trasparenza, del Principio alchemico del Mercurio, … ed indicano il Contenuto.Le Tentazioni, fanno accedere al Mondo Spirituale, quello dei Principi, della vera Realtà, del Principio alchemico dello Zolfo, … e portano al Significato, alla Verità. (di prossima pubblicazione

lo scrittore si dedica anche alle erbe il suo negozio ERBE E NON SOLO  a Collegno 

 

Annunci

Invito rassegna arti figurative “Mettiamoci in Mostra” per artisti di ogni estrazione e provenienza

Esposizioni collettive e personali
 per il periodo ottobre/dicembre 2015:
Pittura, Scultura, Installazioni, Fotografia.

spazio arte castello

Progetto a cura dell’associazione  Donna Sommelier Europa – Spazio Arte Castello

Nell’ambito della programmazione espositiva e culturale da ottobre a dicembre 2015, l’associazione Donna Sommelier Europa invita, presso la prestigiosa sede di Spazio Arte Castello in piazza Castello 9 a Torino, splendido e storico affaccio su Palazzo Madama e via Po, artisti di ogni estrazione, età e provenienza  ad esporre nelle ampie sale le proprie opere di pittura, scultura, installazioni e  fotografia. Gli eventi espositivi, calendarizzati in una serie di date e curati da critici d’arte, saranno arricchiti da una rassegna di arti espressive rivolta in particolar modo a  giovani autori e performers. Si alterneranno così, sul palcoscenico di Spazio Arte Castello nel corso degli eventi espositivi e  nelle date prescelte, attori e mimi, cantautori, filmmakers e autori di testi, poesie, canzoni, provenienti da ogni parte d’Italia e non solo, chiamati a “mettere in mostra” il proprio talento, a condividere emozioni con un pubblico colto e interessato, a cogliere, chissà, varie opportunità.

CONDIZIONI E REGOLAMENTO

art. 1) PARTECIPANTI possono partecipare artisti di ogni età, provenienza e genere pittorico o scultoreo.

Art. 2 )OPERE AMMESSE  le opere  non dovranno superare CM  150×150 per quadri e 4 kg per sculture  ed essere accompagnate da: titolo, tecnica, dimensioni, anno di realizzazione, quotazioni e, nel caso di dipinti, dovranno essere munite di apposite attaccaglie/ganci. Le sculture dovranno essere complete di supporto o di base d’appoggio.

Art. 3) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: per informazioni riferimento ai recapiti in calce.

Il saldo della quota va versato, tramite bonifico bancario o contanti, entro e non oltre la data del 30 settembre 2015  pena la definitiva esclusione dell’artista dall’evento. L’artista intenzionato – per qualsiasi ragione – a rinunciare alla partecipazione alla collettiva, è reso consapevole che la quota versata non sarà rimborsata in nessun caso.

Art.4) SPEDIZIONE OPERE Le opere dovranno pervenire a destinazione – imballate adeguatamente – entro e non oltre 5 giorni dalla data di inaugurazione al recapito “Spazio Arte Castello Torino” c/o Donna Sommelier Europa Piazza Castello n° 9 10123, Torino

L’artista potrà, a sua discrezione, scegliere se spedire le opere a proprio carico o se recapitarle in sede direttamente oppure mediante persona delegata alla consegna. Al termine della mostra, le opere potranno essere ritirate personalmente dall’artista, o da un suo incaricato munito di delega, o riconsegnate tramite corriere in contrassegno. E’ cura dell’artista segnalare all’organizzazione la modalità prescelta.

Le spese di andata e ritorno delle opere sono a carico esclusivo dell’artista. In caso di trasporto delle opere con corriere, indicare allo stesso che la presa e la fatturazione sono a proprio nome.

Art. 5) PERIODO ESPOSIZIONI

Le date disponibili sono
08-17 OTTOBRE
22.31 OTTOBRE
05-14 NOVEMBRE
19-28 NOVEMBRE
01 – 08 DICEMBRE MOSTRA PICCOLO FORMATO
10-21 DICEMBRE

barrare la data scelta e specificare se personale o collettiva.

Art. 6) CONDIZIONI GARANTITE DALL’ASSOCIAZIONE
L’organizzazione garantisce, a ogni artista, le seguenti condizioni:
– Iscrizione e gestione amministrativa dell’evento;
– Allestimento e disallestimento, con riconsegna diretta delle opere (previo appuntamento telefonico) o tramite corriere;
– Ampia area espositiva presso la sede “Spazio Arte Castello Torino”;
– Guardiania;
– Contatto con i critici d’arte e partecipazione del critico DOTT. ENZO PAPA
Vernissage con brindisi;
– Manifesto della mostra, depliant cartacei e inviti in digitale;
– Servizio di Ufficio Stampa (redazione di un comunicato stampa, comunicazioni mediatiche dell’evento, produzione di rassegna stampa);
– Inserimento dell’evento nei principali portali dedicati all’arte;
– Comunicazione dell’evento alle nostre liste di contatti;

INOLTRE possibilità di avere intervista per web della durata di 2 minuti al costo di euro 300,00

Art. 7) ALLESTIMENTO
L’allestimento sarà a cura del personale addetto di Spazio Castello. Le opere inviate per corrispondenza saranno accettate solo con rischio a carico del partecipante, sia per l’andata che per il ritorno. L’organizzazione e tutti i suoi collaboratori, pur nella massima cura e professionalità verso le opere e gli artisti, declinano ogni responsabilità in caso di danneggiamento, smarrimento o altro imprevisto relativo a quanto esposto nel corso della mostra.

Art. 8) ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI
Gli artisti si dichiarano garanti dell’originalità di ogni opera che presentano e, partecipando accettano implicitamente tutte le norme qui descritte, nessuna esclusa.

Art. 9) LIBERATORIA
Gli organizzatori, pur avendo la massima cura delle opere ricevute, non si assumono alcuna responsabilità per eventuali danni di trasporto, manomissioni, incendio, furto o altre cause, durante l’intero periodo di esposizione, magazzinaggio e giacenza.

Art, 10) PRIVACY
Le informazioni raccolte dall’organizzazione verranno utilizzate per la partecipazione alla mostra collettiva e per l’invio del materiale informativo, a fini promozionali, inerenti la mostra stessa. E’ prevista la possibilità di richiederne la rettifica o la cancellazione, come previsto dalla legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali.

L’artista partecipante dichiara di aver letto attentamente il presente regolamento e di accettarlo in tutti i suoi punti.

Art. 11) SCHEDA DI ISCRIZIONE
La modulistica debitamente compilata, le immagini fotografiche delle opere e il curriculum artistico e il giustificato della quota di iscrizione  dovranno pervenire entro il 30 SETTEMBRE 2015 al seguente indirizzo di posta elettronica:

info@donnasommelier.it scrivendo, nell’oggetto del messaggio: METTIAMOCI IN MOSTRA  e il periodo espositivo prescelto.

Art. 12) DECLINO RESPONSABILITA’ E VARIE ED EVENTUALI  L’organizzazione declina ogni responsabilità per l’eventuale mancato funzionamento telematico o per l’intasamento della casella di posta elettronica e nel caso di non raggiungimento del quorum di iscritti la  stessa si riserva di comunicare i cambiamenti agli iscritti stessi in tempo utile, tramite telefonata o avviso posta elettronica.

 

Informazioni su opportunità, date, modalità di partecipazione  sul sito www.donnasommelier.it;

tel: 3281269629  dott. Alberico Maria Luisa; 3207599199   Audino       Maria Teresa

info@donnasommelier.it

 

Percorso psicologico a tappe con il Dott. Prunelli

problemi sociali e psicologici

L’uomo “normale”: c’è ancora?… e: ci sarà mai?

Percorso psicologico a tappe con il Dott. Prunelli sulla base delle proposte del pubblico.

 

Temi di possibile trattazione: disagio sociale, affezione e disaffezione, la criticità dei rapporti interpersonali, rapporto uomo-donna, educazione: nella famiglia, nella scuola e nello sport…

Il titolo del nostro incontro è quanto di più apparentemente facile da trattare, privo di ostacoli e lineare.
Quando il dott. Prunelli ed io l’abbiamo concordato eravamo al contrario consapevoli della estrema difficoltà di definire la tipologia “uomo normale”: all’insegna di quali parametri? La cultura? L’educazione? L’influenza dell’ambiente? E ancora: cosa intendiamo per normalita?
Un comportamento stereotipato, osservante delle norme sociali o un’autonoma ricerca personale di regole che non sacrifichino l’identità del singolo, ma che al tempo stesso non travalichino i confini dell’espressione altrui?
E così, questa bella gatta da pelare la passiamo ora al nostro relatore che vi presento e che accogliamo con un applauso, ringraziandolo di aver partecipato a questa conversazione che , nelle nostre intenzioni e grazie ai Vostri imput, potrà diventare quello che avremmo voluto: un “percorso psicologico a tappe” sui temi del disagio sociale, sulla criticità dei rapporti interpersonali, sulla difficoltà di inserimento dei giovani in un quadro sociale di riferimento così contraddittorio ed esposto a mille sollecitazioni..

Nato a Venaria Reale, Torino, il 26 Gennaio 1941

Dott. Vincenzo Prunelli

  • Medico chirurgo
  • Neuropsichiatra
  • Analista della Società italiana
  • di Psicologia Individuale
  • Psicologo dello sport
  • Fondatore e presidente dell’Associazione
  • Nuovosportgiovani

Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Neuropatologia e Psichiatria presso l’Università degli Studi di Torino
Psicanalista della Società Italiana di Psicologia Individuale
Socio onorario della Associazione Italiana di Psicologia dello Sport
Direttore responsabile de Il Giornale Italiano di Psicologia dello sport
Referente della Commissione Culturale del Panathlon per la zona Piemonte-Valle D’Aosta
Ideatore e curatore dell’Associazione e del progetto Nuovosportgiovani
Iscritto all’Ordine nazionale dei Giornalisti, ha scritto di argomenti scientifici, culturali e sportivi in modo non continuativo su La Stampa (Tuttoscienze e Specchio), Repubblica e Gazzetta dello Sport, e per due anni in modo continuativo su Tuttosport.
Autore di:
“Il calciatore: formazione, professionalità, aspetti psicologici”, 1984, Centro Scientifico editore
“Cento vite per lo sport”, 1992, Pacini Editore
“Sport e formazione dell’uomo”, FIGC 1992,
“Calcio: Formazione dell’atleta, dai primi calci al professionista”, 1994, Centro Scientifico Editore
“Quaderno di campo, 1996, Omega edizioni, in collaborazione
“La psicologia dello Sport in quattrocento domande e risposte”, 1998, Calzetti e Mariucci Editori
“Le domande dei genitori”, 2002, Società editrice internazionale
“Sport e agonismo”, 2002, Franco Angeli editore
“La Psicologia dello sport dei bambini”: l’intervento dello psicologo nei settori giovanili sportivi. 2012, Edizioni Kappa. In collaborazione
In campo sportivo ha lavorato, dal 1978, per alcuni anni come psicologo dello sport presso il Torino Calcio, dove con Sergio Vatta ha elaborato le teorie sulla formazione e sulla conduzione, poi trasportate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, dove ha lavorato dal 1992 al 1993.
Ha lavorato presso la Ipifim, poi Robe di Kappa, basket dal 1990 al 1993.
Esercita come medico, neuropsichiatra, psicanalista, psicologo dello sport e giornalista.

La Redazione